4685

A Praga sembra piaccia la birra

Quasi tutti siamo stati almeno una volta a Praga: è vicina, i voli sono abbastanza economici ed è pure fighissima. In più si mangia da re e c’è una discreta quantità di gnocca.

Io ci andai 5-6 anni fa per la prima volta e ci sono tornato quest’estate; c’è però una roba che non notai ai tempi della mia prima visita, ovvero il feticismo che questa gente ha per la birra.

Ok, è risaputo che la tradizione birraia Ceca ha origine antichissime, però io ed il luppolo “ci diamo del tu”, ciò nonostante sono rimasto stupito da quanta cazzo ne bevano.4599

Ovviamente stiamo parlando di Pilsner Urquell, la birra più infame di tutte; è beverina, dissetante e te ne viene servito mezzo litro per volta ma tu non ti preoccupi, “ha solo 4,4°” dici a te stesso… Ed è proprio questo a fotterti, la sottovaluti.

Anche perché obiettivamente costa proprio poco, circa 1.5€,  e ti senti pure in colpa a non prenderne un’altra o un altro paio. Ed è così che ti ritrovi inesorabilmente in uno stato di ebrezza costante, che inizia appena arrivato in Repubblica Ceca e finisce un paio  di giorni dopo il tuo ritorno in patria.

Viene da se che non esiste al mondo bevanda migliore di una pils da accompagnare ad un piatto di gulash, ragion per cui anche nei ristoranti se ne fa largo uso, ovviamente.

La peculiarità è che nessuna cameriera mi ha mai chiesto che cosa volessi da bere appena seduto a tavola, mai. La frase di default è “ciao ragazzi, volete una birra?” e la risposta deve essere “si”, non ci sono alternative ne ragioni per cercarne. Per rendere l’idea, l’unica volta che la mia dolce metà chiese dell’acqua, l’oste, visibilmente scosso, ribattè (con tanto di occhi a cuore) :”Are you pregnant??”.

Dove c’è birra ci sono birrerie. Ne ho provate tante, al ritmo di due o tre ogni sera, ma nessuna mi ha dato soddisfazione come U Zlatheo Tygra.

E’ uno dei locali più antichi della città, dove è stato portato anche Bill Clinton durante bla bla bla bla bla bla….  Fattostà che è una birreria, parecchio vecchia, frequentata da molti praghesi oltre che turisti.

4683

Appena entrati facemmo un po’ fatica a capire come ordinare da bere ma un simpatico vecchietto, vedendoci spaesati, arrivò in nostro soccorso.

Ci spiegò che le birre tra cui poter scegliere sono Pilsner Urquell, Pilsner Urquell e Pilsner Urquell (a quanto pare le birrerie tradizionali ceche sono monobirra), che per ogni birra presa il cameriere fa un segno su un foglietto appoggiato sul tuo tavolo e che continua a venirti portata birra finchè non appoggi il sottobicchiere sopra al boccale. Il vegliardo aveva 9 segni sul foglietto, ed erano le 21.00.

Non voglio essere ridondante e la finirò qui, ma è una rottura che nella tradizione di alcuni paesi ci sia “birra e figa” mentre a noi toccano gli evergreen “mafia e mandolino”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

0 comments on “A Praga sembra piaccia la birraAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *